Bilancio sociale e Numeri

I numeri parlano di noi e delle nostre attività, caratterizzate da un forte legame con i territori nei quali operiamo.

I nostri numeri del 2020

11,515

adulti e ragazzi seguiti nei nostri servizi e progetti

483

famiglie accompagnate

4,600

persone coinvolte in eventi e iniziative di formazione

51

strutture gestite

Ci occupiamo di

Con l’ente pubblico: accoglienza residenziale, semiresidenziale, interventi scolastici e domiciliari, percorsi di prevenzione, aggregazione e integrazione sociale, avvio all’autonomia. Per la comunità: servizi di mediazione familiare, sostegno psicologico e psicoterapia, affido, supporto ai disturbi specifici dell’apprendimento, servizi per la prima infanzia e le neo-mamme.

Perchè lo facciamo

Ogni percorso individuale di uscita da una situazione di difficoltà merita per noi una cura e un’attenzione speciale, per questo da sempre ci occupiamo di promuovere il benessere, la serenità e la consapevolezza di ogni singola persona che accompagniamo. La stessa cura dedicata alle persone più fragili è messa poi a disposizione di tutta la comunità attraverso servizi a libero accesso.

Per chi lo facciamo

Per minorenni in difficoltà, migranti, donne in uscita da situazioni di violenza, famiglie fragili, bambini e ragazzi con disabilità fisica o intellettiva, giovani in viaggio verso un progetto di vita autonomo. Il lavoro con le persone più fragili è punto di partenza e parte integrante di un più ampio lavoro di promozione dei diritti di cittadinanza e di crescita delle comunità locali.

Nel 2020 abbiamo accolto

55

bambini nelle comunità residenziali

50

mamme con bambini o donne sole nelle case di accoglienza, di protezione sociale o per l’avvio all’autonomia

30

migranti

10

minorenni migranti soli

50

bambini e ragazzi nelle comunità diurne

60

ragazzi nei centri adolescenti e centri di aggregazione giovanile

120

progetti di affido familiare

100

bambini nei servizi prima infanzia (nido e scuola dell’infanzia)